Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Film’ Category

Cinema GRATISSS

Avere la Carta Cinema 3 è molto fico.

Ogni settimana è possibile vedere GRATIS diversi film da loro proposti.

Ieri è stata la mia prima volta… emozionante… non fosse per il film…

“Paradiso Amaro” di A. Payne (quello di “In viaggio con Jack”)… un film da tagliarsi le vene. Un George Clooney perennemente con l’espressione triste, una moglie perennemente in coma, dei figli perennemente stronzi e meno male che erano almeno stronzi visto che un po’così rallegravano la storia.

La prossima settimana andrò a vedere una cazzata che più cazzata non si può… “Knockout- La resa dei conti”… poco ma sicuro che non mi deprimo.

Annunci

Read Full Post »

Dunque.

In queste settimane di super mega vacanza con Folle, mi sono rivista quasi tutti i cartoni della Disney.

Fantastico… non fosse per i sogni fatti di notte.

– Dopo aver visto Cenerentola ho sognato Gesù che insieme a tre bambini con tre tuniche di 3 colori diversi mi incaricava di salvare il mondo dai demoni che infestavano una città.

– Dopo aver visto La Bella Addormentata ho sognato di lavorare in un negozio e qui succedeva un casino, sparatorie, demoni, morte.

– Dopo aver visto Peter Pan ho sognato Jack Nicholson grasso che faceva parte di una setta demoniaca e cercava di convincermi ad entrarvi per sacrificarmi ad una messa nera.

Cioè… i cartoni della Disney hanno dei pericolosissimi messaggi subliminali!

Traete da soli le vostre conclusioni.

Amen.

 

Read Full Post »

Vediamo il trailer di “Hachiko su COming Soon, faccio al Folle:

“Cioè questo film non lo vedrò mai. Mai. Non si può vedere. Assolutamente!”

“Perché?”

“Perché lui muore e il cane poi… cioè è troppo triste.”

“Il cane? Questo è il film di un cane che è stupido. Un cane che fa così è scemo. NOn capisce che il padrone è morto. Quindi è stupido.”

“Ma… cioè lui sente la mancanza del…”

“Senti, un gatto fosse morto il padrone avrebbe detto <ah, è morto, ok ciao.>, quindi questo è un film su un cane stupido… Hachiko, la vera storia di un padrone e del suo cane stupido.”

Io ancora rido.

Toh, guardatevi il trailer.

Read Full Post »

Ho visto in gruppo Il Rito, un Horror in teoria, che se non fosse per Antony Hopkins sarebbe da buttare subito dentro al cesso.

Per la cronaca non fa paura.

Non voglio dilungarmi a parlare del film in se, piuttosto della “location”.

E’ una Roma antica, sporca, immersa nel traffico, immersa negli urli in romanaccio di gente urtata nel traffico, di palazzine fatiscenti tipo “Scampia” dalle cui balconate pendono imponenti lenzuola bianche.

L’unica bambina che si vede nel film è una zingara sporca.

L’ospedale che vede la morte di alcuni personaggi è vecchio e fatiscente.

E’ ufficiale.

Agli occhi degli stranieri siamo un paese del terzo mondo.

Read Full Post »

Che devo dire di Machete?

E’ superlativo.

Trova l’uomo più duro che puoi, poi trovane ancori altri un pò meno duri dell’uomo più duro e puro, metti tante fiche con in mano tante armi (possibilmente grosse), condisci il tutto con vomito, sangue, frasi dure, donne spesso nude e sessualmente attive e possibilmente (s)vestite da infermiere sexy/ suore, fai una squadra di buoni e una di cattivi (badando bene di far morire quest’ultimi) e hai fatto un grandioso film!

La parte che mi ha fatto più schifo non è stata una scena violenta condita da sangue, vomito e braccia staccate… ma Denny Treio che bacia con lingua quel bel fiorellino di Jessica Alba.

Ancora non mi riprendo…

Read Full Post »

Inland Empire è un film molto delirante di Lynch.

Dura 3 ore ed è insostenibile.

Mentre metto a posto casa, il Folle continua a guardare il film e allora gli chiedo di raccontarmi quegli ultimi lunghissimi 10 minuti a voce alta.

“Allora, lei ha sparato ad un uomo con la lampadina in bocca”

“Ora è comparsa la puttana con un buco nella fica che ha sulla spalla una scimmia che urla”

“Ecco, adesso c’è una che cammina con una gamba di legno”

“Non posso crederci! C’è la tettona di Molholland Drive!!!”

“Mentre sfilano un sacco di puttane c’è uno che taglia un albero con una sega e dietro di lui un rapper che suona il pianoforte…”

Titoli di coda…il Folle:

“Il rapper ha cambiato cappello e la scimmia ha smesso di urlare, ora ride.”

Non guardatelo.

MAI!!!!!!!!!!!

Ps: oggi ho raggiunto finalmente l’obiettivo degli 8 km di corsa… felicissima!!!

Read Full Post »

In un giorno mi sono vista Dune e Mulholland Drive di David Lynch.

Il Folle ed io ci domandiamo sul significato di entrambi. Cerchiamo di ricostruirne le storie.

Gli faccio: “Oh Mulholland Drive ha vinto un sacco di premi, hai letto su Wikipedia?”

Lui: “Ovvio. In realtà Lynch ci prende per culo tutti. I suoi film  non vogliono dire niente di niente. E quelli delle commissioni lo riempiono di premi per paura che di loro si pensi: “Questi non capiscono un cazzo!””.

Tutti comunque sulla rete si interrogano sul significato di Molholland drive, addirittura Lynch ha dato 10 indizi che secondo me non vogliono dire nulla.

In realtà quel film senso ce l’ha, chiaro come l’acqua.

(Fatemi essere ottimista)

Diane è un’attrice pessima che sfigura in talento e bellezza di fronte alla sua amica Camille di cui è follemente innamorata e invidiosa.

Alla fine i suoi folli sentimenti la porteranno ad organizzare la morte di Camille, il dolore la sopraffà così tanto che si suicida.

Da qui inizierà un viaggio onirico in cui ogni oggetto e scena ha un significato che non sempre si riesce a catturare in quanto strettamente collegato con il profilo psicologico della protagonista Diane, sogno che la accompagnerà alla morte. Qui Diane diventerà Betty, un’incredibile attrice da oscar, semplice, ingenua e innamorata di Rita (Camilla), una donna avvolta dal mistero che piomba in casa sua dopo un incidente non ben spiegato.

Il film è una macelleria di immagini oniriche. L’ho visto con piacere, curiosità e con un senso di attesa.

Lo consiglio a quelli a cui piacciono i film complicati e deliranti.

Ci sono tuttora un pò di cose che non capisco:

1) Chi cavolo è il cowboy

2) Come fa l’attrice che interpreta Camilla ad avere, sull’onda dei suoi 40 anni, delle tette così grandi e non calate? Cioè…ha un seno bellissimo, perfetto. (Forse sono rifatte)

Qualcuno può aiutarmi a svelare questi arcani?

Ps: oggi mi vedo Inland Empire…

Read Full Post »

Older Posts »