Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Jò ha trovato casa’ Category

Pochi giorni fa la Mater era nella casa nuova di Jò per aiutarla con le faccende domestiche.

Da lo straccio in bagno.

Ma Jò doveva andare in bagno.

Le dice una di quelle frasi-colonna sonora di tutta la sua infanzia: “Jò non passare, ho dato lo straccio!”

Lì per lì la dolce fanciulla fa per fermarsi.

Poi:

“Mater, questa è casa mia e io sopra il bagnato ci cammino!”

Come si dice in gergo: “L’ho sverniciata”.

Read Full Post »

Vicini di casa:

1) Nonno Gino: ci ha regalato una bottiglia di vino cotto (annata 2006) e un dolce agli amaretti delizioso fatto da lui come dono di benvenuto. Non si fa problemi a dirti che bisogna sposarsi, andare a messa, rimettere in garage lo scooter se fuori piove, innaffiare le piante. Spesso parla della morte. Mi fa sempre gossip su tutto il vicinato. Da quello che ho intuito è un quartiere un cui più o meno tutti hanno le corna.

2) La dirimpettaia balcone ovest: esce in balcone in mutande senza farsi troppi problemi e butta l’acqua sporca del suo balcone sui vestiti puliti di quella di sotto che bestemmia all’istante.

La mia gatta ha l’amante.

E’ un gattino bianco e rosso, con un campanello più bello del suo. Lui la viene spesso a chiamare, si mette sul muretto sfidando l’ira dei miei due cagnolini e miagola.

Lei come lo sente esce di casa, lo raggiunge e iniziano a giocare nei giardini… per la disperazione dei due cani che sono gelosi fino all’ossessione.

Poi quando sono stanchi si fermano a dormire insieme sulla sedia a dondolo della vicina di casa.

Read Full Post »

Take it easy

Read Full Post »

20110614-063215.jpg

Read Full Post »

Sono ufficialmente agitata.

Quando abbracci il tuo piatto doccia, vuol dire che non stai bene.

Non dormo, ho mal di testa, sono emozionatissima.

Tra un mese trasloco, casa nuova, mio padre domani inizia a montare il bagno, aiuto! E’ troppo bello!!!

Sono arrivate tutte le mattonelle, stupende… poi quel mosaico Sicis Zinnia 2 che ci canta proprio… ORGASMICO!

Mercoledì arriva il camino…enorme!

Non riesco proprio a rilassarmi, no no… se poi penso alla cucina!

Bellissima.

Il divano enorme con pouf 90×90! Grande come il tavolo!!!

Ho già ordinato il primo libro che leggerò sul quel fantastico divano: “The Buddenbrook”.

E il letto, quel fantastico letto Presotto, e quell’enorme armadio, e  il bagno, oddio non ce la faccio ad attendere ancora 30 giorni.

Mi butto sullo studio, sulla corsa e sul cibo. E questo mese finalmente passerà.

Read Full Post »

Sono mesi che la genitrice freme per il mio trasloco.

E’ così piena di gioia che ogni tanto mi chiama e mi fa:

“Ma che ti porti via pure questa lampada?”

“Ma ti porti via anche i libri?”

“Ma ti porti via questo quadro?”

“Ma ti porti via anche queste foto?”

“Senti, per caso ti porti via anche lo stereo?”

Il mio orgoglio di figlia femmina e unica si offende per cotanta gioia.

Allora ogni giorno che mi chiede se mi porto via qualcosa le rispondo con finta gentilezza:

“Mamma, a fine maggio non troverai più un mio solo oggetto dentro questa casa.”

Ed è solo a questo punto che esce soddisfatta dalla mia camera.

Ps: ho tanto bisogno di affetto, ho.

Read Full Post »

Considerando che le ultime 4 estati sono state penose no lo voglio dire una merda pazzesca perché 2 anni e vabbè la tiroide e poi l’anno dopo e vabbè ti sei operata, l’anno dopo ancora evabbèstocaz hai problemi di schiena, dunque, ho deciso di fare una cosa.

Basta tirarsi la merda addosso.

Basta aver paura di sforzarsi perché sennò i dolori alla schiena peggiorano.

Allora non avendo ernie e contemporaneamente non sapendo il motivo preciso (che i dottori l’hanno capito??? tzè) per cui da un anno mi porto questa infiammazione di nervi che vorrei bestemmiare ma ormai ci rido sopra…allora ho deciso che con l’aiuto del santo Tiobec 800 di dio :

MA SE IO INIZIO A FARE UN Pò DI SPORT SERIO CHISSà CHE MAGARI NON MI PASSA?

Tra due mesi devo fare un trasloco e ci devo arrivare in forma, non posso evitare di portare pesi per paura uhhhh che la schiena si infiammi uhhhh.

Allora oggi che inizia la bella stagione io ho iniziato un programma di rinforzo autogestito e soft che prevede aerobica, streching, pesi e addominali.

Oltre alle belle lunghe passeggiate di 10 km a botta che faccio da un anno ormai, farò anche questo e appena torna un pò di caldo inizio ad andare a correre- se prima della malattia riuscivo a fare i miei 8 km senza problemi perché non posso riuscirci di nuovo?

Quindi ho deciso che la tattica del “sto ferma sennò ho paura che…” si può anche fottere.

Da oggi Jò5ephine metterà il fisico e quando questa estate la vedrete passare dovrete scansarvi per quanto vi farò paura!

Read Full Post »

Nelle lunghe passeggiate serali lungo la spiaggia Jò approfitta con delicatezza e rilassatezza per raccontare al Folle le novità sulla casa.

“Eh si! Sai, secondo me potremmo anche non fare così e risparmiare, poi così ed è più bello, ah sai ho parlato con il muratore, ah sai che il camino bla bla…”

Il Folle sopporta suo malgrado. Non vede l’ora che sta casa sia finita ed andarci ad abitare.

Jò ci mette un saccaccio di energia anche perché come ogni donna adora arredare casa.

Il Folle declassa l’argomento con un certo stile e mi fa:

“Senti ma ti immagini se un giorno qualcuno riuscisse a estrapolare la mia memoria e metterla in una biomassa e poi in un androide (…) e poi praticamente io potrei rivivere ancora e secondo te se poi mi dovessero iniettare anche altre informazioni, ecco, secondo te Jò potrei diventare ad esempio più saggio? Si dimmi Jò, ma tu credi che in fondo è l’informazione che fa migliore un uomo???”

Jò si spodesta così dalle mattonelle, dai mosaici, dal mobile giusto per la tv e inizia a seguire i discorsi del Folle.

“Dipende da che informazioni ti iniettano, eh si perché la saggezza non ha una sola dimensione, ha più campi di riferimento. Se parli di Filosofia diventi saggio per certi argomenti ecc…”

“Ah, uhm. Ma secondo te sarebbe bello vivere da androide???”

“Ehm…”

Insomma.

Alla fine non voleva fare un discorso filosofico, voleva semplicemente cambiare argomento e con un giro di parole convincermi per vedere l’ennesima volta “Ghost in the schell”.

Jò ha gioiosamente esclamato “Nooooooooo!!!! Ancoraaaaaaaaaaa!!!!!!”.

E comunque per la cronaca ieri  non l’abbiamo visto (C’era chi l’ha visto su raitre) e tantomeno lo vedremo stasera (C’è annozero su raidue).

Ecco, forse domani sera.

Va bene domani sera si.

L’ho detto.

Domani.

(Lei è davvero DURISSIMA)

Read Full Post »

Non pensavo fosse così complicato trovare il buco per l’uscita della cappa.

Cioè.

E’ stata una vera e proprio odissea.

Il mio babbo, muratore, è stato quasi una giornata intera a smadonnare.

Sale sul tetto, infila sonda… “toc toc toc”.

“Allora dove si sente????”

“Non si sente babbo…”

Questo per un paio di ore.

Andiamo dal vicino che abita esattamente sotto al nostro appartamento.

“Salve, scusi per l’orario bla bla…volevo chiederle se potevo vedere la sua cucina in modo da individuare il buco bla bla…”

“Oh sisi, prego, vede…sta tutto a destra.”

Il Babbo torna sopra e inizia a sfasciare a destra. Niente.

Si agita:

“Comunque a me sembra troppo strano, non può stare a destra! Secondo me è al centro, di preciso non lo so, ma al centro. Anche perché il camino dei fumi è lì e bla bla”

Spacca e…niente buco.

Il Babbo con Folle vanno al piano di sopra, dove c’è un piccolo appartamento mansardato.

Apre una ragazza, “una gran fica” a sentir parlare il Folle.

(Si, rosico)

“Uh si prego entrate…si si il buco è completamente a sinistra!”

il Babbo torna, fa un buco a sinistra.

Niente.

Nel pomeriggio porto uno specchio, non si sa mai, infatti mio padre lo ficca nel buco che aveva creato a sinistra, inserisce lampada e…LO VEDEEEEEEEE!

Tutto eccitato fa “Si si c’è! Sta dopo 7 foratelle!!!!”

Insomma, con un calcolo approssimato il babbo ha sfasciato ed ha trovato il buco…è stata una grande emozione.

Il Buco c’è.

(E abbiamo anche trovato l’uscita del camino ^_^)

Dal buco tanto agognato chi ci spunta?????

Gorbaciov da uno dei fogli di giornale accartocciati… in data:

11 giugno 1989

ovvero l’anno di costruzione dell’edificio!

Qualcuno mi spieghi per quale motivo degli operai hanno creato e subito chiuso quel buco.

Foto ricordo…

Buco per la cappa:

Canna fumaria:

 

Amen.

Read Full Post »